Maxima debetura puero reverentia

 

Casella di testo:

 

 

MAXIMA DEBETUR PUERO REVERENTIA

Una bioetica per la promozione dell’infanzia

 (in collaborazione con Milena Lo Giudice)

ISB, Acireale 2002

pag. 147

Ed. Portoghese: Uma boetica para a promocão da infancia

 

 

Indice

Neonatologia – Malattie genetiche e malformative – Problematiche assistenziali – Psicologia dello sviluppo – Problematiche farmacologiche – Pediatria sociale

 

“Una coppia di medici – lui ginecologo, lei pediatra- mettono a fuoco i punti salienti della bioetica riferita alla cura dei bambini, che non è soltanto questione sanitaria e nemmeno esclusivamente pedagogica, ma culturale: si tratta di come ci rapportiamo con la vita e il futuro del mondo” (Il Regno-Attualità, 16/2002)

“Appare quantomai opportuno il lavoro di Leone (ostetrico-ginecologo e noto bioeticista) e Lo Giudice (pediatra di famiglia) che coglie le principali questioni etiche sottese alla cura dei bambini” (Etica, 2/2002)

“The book is written with great attention to the different points of view and is devoted to pediatricians and general practitioners, who will be able to find the answers to their doubts in the filed of bioethics. It may certainly be considered a valid referral tool for all medical doctors” (Italian Journal of Pediatrics, 28 , 2002, n. 5, p. 423).

“Chi altri avrebbe potuto descrivere con eguale bravura i problemi etici riguardanti il bambino con sindrome di Down se non chi costantemente è attento alle tecniche dell’approccio comunicativo, della relazionalità, della risonanza emotiva delle parole? Nel capitolo dedicato alla pediatria sociale il problema dell’abuso è analizzato nelle sue componenti tipologiche con la eccezionale competenza di chi da oltre un decennio ha consolidato una esperienza dei volontariato con interventi operativi presso strutture pubbliche. (…) Affascinante è la trattazione delle modalità comunicative nella consulenza genetica, delle problematiche farmacologiche e della sperimentazione in pediatria ed altro ancora”. (Carmelo Cibella, Il pediatra di famiglia, anno VIII, 2 ottobre 2002)

“L’opera ha il notevole pregio, attraverso la stimolazione di una riflessione pressocchè continua di quanti per la professione o per natura siano chiamati a ciomentarsi con l’assistenza del bambino, di promuovere l’universo dell’infanzia” (Vincenzo di Crosta, Il medico pediatra, vol. 11, n.3, giugno 2002).

“Il linguaggio, particolarmente chiaro e, a tratti, persino didattico fa sì che il testo possa esser letto non solo da un pubblico medico ma anche da quanti vogliano consocere meglio i problemi etici del mondo dell’infanzia” (Orizzonte medico, 12/2002).

”Il volume del professor Salvino Leone e della dottoressa Milena Lo Giudice ci aiuta a rileggere i problemi dell’infanzia tenendo conto della contestualizzazione della crescita dei bimbi e dell’obiettivo, che non deve mai essere perso di vista, della educazione armonica e integrale” (R. Frattallone, Itinerarium, 3/2002)

“Il testo si snoda con un parlare chiaro e di ampio orientamento in tematiche scottanti della nostra epoca; eppure si nota una capacità di sintesi che rende il libro certamente divulgativo non solo per gli operatori sanitari ma anche per chi è interessato ad una vasta panoramica dei problemi dell’infanzia” (O. Scaramuzzi, “Insieme per Servire”)

 



Elenco Monografie